Iridologia sistemica familiare

Trattasi di un nuovo consulto disponiibile in studio eseguito attraverso la lettura dell'iride, non solo come mappa riflessa dei vari organi ma soprattutto come riflesso delle dinamiche energetiche della persona, nel corso dlla sua vita, e delle sue problematiche emozionali. Nell'iride, si possono leggere eventi che hanno segnato nel corso della vita una persona ma anche i blocchi ereditati dai nuclei familiari dei genitori con conseguente utilizzo di "schemi gerazionali" che si tramandano nelle varie generazioni.

 L’affascinante mondo dell’Iridologia, parte integrante della Medicina Naturale, cattura subito il nostro interesse.
In un colpo d’occhio l’iride rivela diverse informazioni sulla nostra salute. Già il colore degli occhi ci indica per  quali malattie siamo predisposti.

Non di rado in un salotto tra amici qualcuno con una semplice lente d’ingrandimento si cimenta in interessanti dimostrazioni della tecnica Iridologica.

Certo un professionista esperto è tutt’altra cosa, ma perché privarsi di sperimentare? E’ come dire che siccome non sono un calciatore professionista pronto per i mondiali di calcio non posso giocare a pallone…ed invece due calci ad un pallone si danno per divertimento anche durante una gita ed insieme ad i propri figli. In tutto relax divertirsi con l’Iridologia anche tra amici è fare buona cultura. Ma di cosa si tratta? L’iridologia è una tecnica diagnostica non invasiva e naturale. E’ una disciplina olistica utilizzata dagli operatori della salute naturale, ovvero da tutti coloro che si occupano di medicine e terapie non convenzionali. Già da un primo esame dell’Iride si comprende come si possano ottenere numerose informazioni sullo stato psico-fisico della persona osservata. Inoltre molte di queste informazioni sono difficili, a volte impossibili, da recuperare con altri metodi d’indagine.

 Ma cosa fa l’Iridologo? In poche parole guarda un poco più da vicino i nostri occhi, usando una lente o un sistema d’ingrandimento, alla ricerca di informazioni che il nostro meraviglioso sistema biologico mette a disposizione nel tessuto anteriore dell’occhio. C’è da considerare come l’occhio rappresenti una protuberanza del cervello verso l’esterno e questo è sostenuto dal fatto che nell’embrione inizialmente cervello ed occhio sono un’unica entità biologica. Dall’esame dell’Iride si ottengono informazioni a “tutto campo”, tanto che all’Iridologia è stato attribuito l’aggettivo Multidimensionale. Infatti, in un unico sguardo, sono disponibili aspetti costituzionali, energetici, sistemici, psichici, temporali, fino a memorie familiari di eventi importanti. Con queste caratteristiche l’Iridologia è divenuta negli ultimi anni la tecnica diagnostica non invasiva più richiesta ed interessante al tempo stesso. La sua particolarità in questo settore la rende preziosissima per tutte le indagini preventive che mirano alla conservazione di una buona salute. L’Iridologo esperto è in grado di valutare lo stato di impregnazione tossinica dell’organismo, di valutare l’età biologica, la predisposizione potenzialmente patologica dei vari apparati e funzioni, il loro livello energetico di risposta, ovvero il livello di sofferenza dei vari organi o sistemi biologici. E’ in grado inoltre di intuire il legame dei disturbi fisiologici con il tenore dei conflitti nel mondo delle relazioni. Psicosomatica è il termine più adatto a descrivere i collegamenti fra mente e corpo. Il tempo in cui è accaduto un evento traumatico può essere individuato dall’Iride ed avviare una terapia adatta al tenore del conflitto. Lo schema comportamentale che usiamo sin da bambini, in parte genetico ed in parte maturato strada facendo, è rilevabile dall’Iride. Particolari relazioni Sistemiche nel Clan Familiare anche sono rilevabili al fine di formulare una strategia d’intervento adatta. L’iride si presenta come un vero e proprio universo tutto da esplorare.